Psicologia Scientifica

landing GENITORIALITÀ: sostegno alla separazione - Psicologia Scientifica

GESTIONE DELLA GENITORIALITÀ​: SOSTEGNO ALLA SEPARAZIONE​

È oramai risaputo che i modelli familiari stanno subendo dei cambiamenti rivoluzionari: fino a solo un ventennio fa, la classica famiglia patriarcale la faceva da padrona e tutto ciò che divergeva da questa struttura familiare era considerato una minoranza decisamente atipica. Oggi invece separazioni e divorzi sono esponenzialmente aumentati: le separazioni dei matrimoni di lunga durata (ovvero superiori ai 17 anni), riguardano ben il 23,5% del totale (Istat, 2018), il doppio di solo vent’anni prima.

La divisione di una coppia all’interno di un sistema familiare comporta numerosi e importanti cambiamenti anche per i figli, che devono adattarsi ad una nuova situazione che non hanno deciso loro. Si fa fatica a spiegare loro i motivi della separazione e non si sa bene come gestire la situazione e quali parole usare. Spesso si cerca di non parlare troppo di ciò che sta avvenendo in famiglia, per paura di farli soffrire; purtroppo però, questa modalità di gestione dei problemi si annovera in quei falsi miti che la nostra cultura ha creato. Infatti, i bambini si creeranno in ogni caso una teoria della separazione e lo faranno con le informazioni a loro disposizione e col grado di sviluppo cognitivo a seconda della loro età; tutto questo spesso li conduce a darsi fantomatiche responsabilità e a provare un profondo senso di colpa di cui non parlano, ma che esprimono attraverso svariate modalità.

Per quanto dolorosa e complicata possa essere, a volte la separazione è l’unica strada percorribile e si costituisce come il male minore in quelle situazioni dove il conflitto coniugale è molto alto. È doveroso però ricordare che, sebbene ci si possa separare come coppia, non ci si può separare come genitori. Per quanto doloroso (e fastidioso) bisogna imparare a distinguere la diversità dei due tipi di coppia (quella coniugale da quella genitoriale appunto) e trovare un nuovo modo di gestire i figli in comune, mettendoli al di sopra del conflitto e delle rivendicazioni.

HAI BISOGNO DEL NOSTRO AIUTO?

CONSULENZA PSICOLOGICA
VIA SKYPE O WHATSAPP

PER USUFRUIRE DELLA CONSULENZA DEI NOSTRI PSICOLOGI VOLONTARI, ISCRIVITI ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE O FAI UNA DONAZIONE DELL'IMPORTO CHE PREFERISCI PER SOSTENERE LE NOSTRE ATTIVITÀ NO PROFIT*

NO PROFIT

Insieme

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Totale Donazione: €50,00

*È prevista una sola consulenza psicologica gratuita per persona. La consulenza è volta a trovare il miglior percorso per te così da affrontare, non UN problema, ma il TUO problema. La donazione è libera e, se hai difficoltà economiche, puoi scegliere di donare anche solo 1 euro. L’attività dei nostri psicologi infatti è svolta volontariamente e le offerte raccolte con quest’attività vengono utilizzate per finanziare esclusivamente i progetti di Psicologia Scientifica per il no profit.
Sostenendo Psicologia Scientifica, quindi, farai del bene a te e agli altri aiutandoci a sviluppare la ricerca in ambito psicologico, promuovere la cultura psicologica e realizzare progetti per il sociale.

NEWSLETTER