Psicologia Scientifica

landing ALIMENTAZIONE: anoressia - Psicologia Scientifica

ALIMENTAZIONE E ANORESSIA​

Anoressia: la condizione di sottopeso, la paura di ingrassare e l’eccessiva attenzione alla propria forma corporea

ll termine anoressia deriva dal greco “anorexia” e significa letteralmente “mancanza di appetito”. il nodo centrale dell’anoressia nervosa non è il fatto di non sentire la fame (che anzi spesso è solo negata), ma un desiderio patologico di essere magre.

L’anoressia inizia con una significativa perdita di peso tramite diete ferree e dieta ipocalorica. Si aggiunge anche una eccessiva attività fisica, l’uso di diuretici o lassativi volti al controllo del peso.

Le persone che soffrono di anoressia nervosa hanno pensieri e preoccupazioni costantemente rivolti al controllo del cibo e del corpo e molti sono i rituali che accompagnano le preoccupazioni riguardo all’assunzione di cibo. All’inizio la perdita di peso gratifica e ricevere complimenti rende la persona affetta da anoressia, più sicura e capace di vivere le sue relazioni e la vita lavorativa. La perdita di peso è considerata una conquista ottenuta grazie all’autodisciplina e al rigido controllo e l’autostima diventa fragile e connessa solo al corpo, sempre più magro. Il rischio principale è soprattutto nelle persone più giovani che negano la loro condizione di eccessiva magrezza.

A completare il quadro, chi soffre di anoressia è fortemente critico e perfezionista.

Ti riconosci in alcuni comportamenti sospetti?

  • Diminuisci delle porzioni?
  • Escludi di certi cibi dalla tua alimentazione?
  • Salti i pasti?
  • Rifiuti di mangiare con altri?
  • Vai in bagno dopo aver mangiato?
  • Desideri cucinare per gli altri?
  • Eviti di esporre il proprio corpo ma anzi cerchi di nasconderlo?
  • Fai il body checking (guardarsi in modo critico, pesarsi spesso, confrontarsi con altre persone)?

HAI BISOGNO DEL NOSTRO AIUTO?

CONSULENZA PSICOLOGICA
VIA SKYPE O WHATSAPP

PER USUFRUIRE DELLA CONSULENZA DEI NOSTRI PSICOLOGI VOLONTARI, ISCRIVITI ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE O FAI UNA DONAZIONE DELL'IMPORTO CHE PREFERISCI PER SOSTENERE LE NOSTRE ATTIVITÀ NO PROFIT*

NO PROFIT

Insieme

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Totale Donazione: €50,00

*È prevista una sola consulenza psicologica gratuita per persona. La consulenza è volta a trovare il miglior percorso per te così da affrontare, non UN problema, ma il TUO problema. La donazione è libera e, se hai difficoltà economiche, puoi scegliere di donare anche solo 1 euro. L’attività dei nostri psicologi infatti è svolta volontariamente e le offerte raccolte con quest’attività vengono utilizzate per finanziare esclusivamente i progetti di Psicologia Scientifica per il no profit.
Sostenendo Psicologia Scientifica, quindi, farai del bene a te e agli altri aiutandoci a sviluppare la ricerca in ambito psicologico, promuovere la cultura psicologica e realizzare progetti per il sociale.

NEWSLETTER