come si curano le ossessioni?

Riproduci video

Il disturbo ossessivo compulsivo è caratterizzato da pensieri, immagini o impulsi ricorrenti. Questi innescano ansia o disgusto e obbligano la persona ad attuare azioni ripetitive materiali o mentali per tranquillizzarsi.

Ci sono diversi approcci per la cura delle ossessioni, ma tra quelli più efficaci troviamo la terapia cognitivo-comportamentale e la terapia metacognitiva.

La prima lavora sui pensieri che creano angoscia e sui rituali che vengono messi in atto. Dopo aver scardinato così alcune convinzioni si passa a una tecnica comportamentale che permette di esporsi a stimoli emotivamente attivanti senza compiere rituali comportamentali o mentali.

La seconda invece insegna al paziente a trattare la propria mente come farebbe un viaggiatore che alla stazione vede passare molti treni (i pensieri), ma decide di non salire necessariamente sul primo treno in partenza (l’ossessione).

Se soffri o credi di soffrire di un disturbo ossessivo compulsivo contattaci. Siamo qui per aiutarti.