COME SI CURANO LE OSSESSIONI?

Riproduci video

Il disturbo ossessivo compulsivo è caratterizzato da pensieri, immagini o impulsi ricorrenti. Questi innescano ansia e/o disgusto e “obbligano” la persona ad attuare azioni ripetitive materiali o mentali per tranquillizzarsi.

Nella terapia cognitivo-comportamentale si lavora sui pensieri che creano angoscia e sui rituali che viene messo in atto. In particolare, dopo aver scardinato alcune convinzioni si passa ad una tecnica comportamentale che permette di esporsi a stimoli emotivamente attivanti senza compiere rituali comportamentali o mentali.

Invece, nella terapia Metacognitiva si insegna alla persona a trattare la propria mente come un passeggero che alla stazione vede passare molti treni (i pensieri) e non salire necessariamente sul primo treno che passa (ovvero l’ossessione).